I miei 50 migliori consigli da otto anni di viaggio

Il 7 luglio 2011, una versione molto timida di me salì su un aereo con un biglietto di sola andata. Non ho mai viaggiato da solo prima e mai più di due settimane di fila. Il viaggio era completamente nuovo e non avevo idea di cosa stessi facendo.

Ho fatto molti errori negli ultimi otto anni.

Sono stato ingannato in Russia, Cina, Laos, Maldive, Tanzania e Sri Lanka.

Sono riuscito a perdere la metà di quello con cui avevo viaggiato in origine.

Ho perso più volte di quante ne possa contare. Anche nostalgia di casa.

Sono caduto dalla più grande duna di sabbia in Africa.

Catturato il colera nel Borneo.

Colpisci lo tsunami in Tailandia.

Era bloccato nella Repubblica Democratica del Congo.

Ma ho anche imparato molto dalla mia esperienza. Per festeggiare otto anni da quando sono uscito dal Regno Unito e ho iniziato a viaggiare a tempo pieno, ho compilato un vasto elenco dei migliori e migliori consigli di viaggio. Questo è tutto ciò che vorrei che qualcuno mi dicesse prima di iniziare a viaggiare, quindi spero che li trovi utili, stimolanti, istruttivi e interessanti.

Preparati perché è lungo! È tempo di iniziare a imparare dai miei errori 🙂
 Mangia cibo locale
Uno dei miei più grandi rimpianti dal primo anno dei miei viaggi è stato che non ero abbastanza coraggioso da provare qualsiasi cibo locale. Sono stato allevato da un esigente mangiatore, e questo, combinato con ansia debilitante e disturbo alimentare, mi ha portato a credere che avrei odiato o essere allergico a tutto ciò che non avevo mai provato prima.

Ero così, così sbagliato.

Il cibo è ora il mio modo preferito per conoscere meglio un posto.

Adoro provare cose nuove e ho trovato mille fantastici piatti che non avrei mai scoperto se avessi continuato a mangiare nei supermercati di tutto il mondo. Provare nuovo cibo non fa paura e rafforzerai la tua autostima innamorandoti di sempre più cose.

Prova tutto, anche se non sai di cosa si tratta. Ti prometto che non te ne pentirai. O vai dritto allo shock anafilattico.

Pianifica il meno possibile.
Una delle prime lezioni che ho imparato sulla strada è stata che i tuoi piani cambiano quasi sempre. Arriverete in un posto e lo odierete e vorrete partire immediatamente, o vi innamorerete della vostra destinazione e vorrete trascorrere più tempo lì. Fai amicizia con un gruppo di persone fantastiche e vuoi cambiare i tuoi piani in modo da poter viaggiare con loro più a lungo, o imparerai a conoscere la città dal suono sorprendente che si trova nelle vicinanze e vorrai invece andarci.
Certo, dovresti avere un piano approssimativo per il tuo viaggio, ma non prenotare tutto in anticipo, altrimenti probabilmente ti sentirai troppo limitato e alla fine te ne pentirai.

Prenota un biglietto di sola andata e le prime notti del tuo soggiorno – al resto penserai tu. Questo non è così spaventoso come sembra. Se sei in un luogo turistico, c’è sempre qualcuno che vuole prendere i tuoi soldi, dandoti un posto dove stare.

L’assicurazione di viaggio è tutto
Scherzi a parte.
Se fai solo una cosa prima di partire, fallo con un’assicurazione di viaggio. Ho sentito troppe storie orribili su come i viaggiatori si sono fatti male in luoghi difficili da raggiungere e alla fine hanno ottenuto debiti per centinaia di migliaia di dollari. Non pensare che questo non accadrà a te, perché sai che anche questi viaggiatori hanno pensato così.

Uso World Nomads per il mio fornitore di assicurazione di viaggio da sei anni e li consiglio a chiunque conosca. Sono stati fantastici da affrontare quando hanno presentato un reclamo.

porta con te altre foto di passaporto
La gente mi ha riso quando ho detto che avevo una dozzina di foto di passaporto di riserva con me, ma erano incredibilmente utili e mi hanno risparmiato molto tempo e seccature.

Chi vuole vagare per le strade di una cittadina rurale in Cambogia alla ricerca di un uomo che possa fotografarti? I miei amici hanno dovuto farlo!

Li ho usati per richiedere un visto in tutto il mondo per ottenere un nuovo passaporto al termine della mia data di scadenza quando ero dall’altra parte del pianeta e ne avevo persino bisogno per acquistare una carta SIM locale in Nepal! Avere pezzi di ricambio nello zaino significava che non dovevo passare una giornata a fare ricerche e poi a girovagare per la città per trovare qualcuno che potesse farmi una foto delle dimensioni di un passaporto.

Conserva tutte le cose importanti nel tuo zaino.
Sono stato fortunato a non aver mai avuto a che fare con i bagagli smarriti, ma durante il volo ho strappato lo zaino e sono stato contento che in quel momento non ci fosse nulla di valido. Ero anche sugli autobus furbi nel sud-est asiatico, dove siamo arrivati ​​a destinazione, e la gente ha rubato cose che qualcuno ha nascosto nel bagagliaio mentre eravamo in transito.
Se mi arrabbio e perdo qualcosa, lo tengo nello zaino, che è sempre accanto a me durante i giorni di viaggio. Per me, questo è il mio passaporto, laptop, fotocamera, disco rigido esterno, carta di debito e denaro gratuito. Finché ho tutto, posso sopravvivere indefinitamente.

Aspetta l’intasamento nei Paesi Bassi

Indossa la protezione solare ogni giorno
Quando viaggi, sei al sole più della maggior parte delle persone, grazie a mesi di passeggiate intorno alle isole e alle vacanze al mare, nonché a intere giornate trascorse fuori dalle passeggiate. Indossa la protezione solare ogni giorno, indipendentemente dal tempo e dalla temperatura, perché non vuoi davvero che il tuo viaggio per tutta la vita porti a cancro della pelle o al corpo coperto da rughe coriacee.
Indosso la crema solare sul viso e sul petto ogni giorno, anche in pieno inverno.

Scatta più foto di te stesso
Ci sono state così tante volte in cui ero imbarazzato nel chiedere a qualcuno di scattare la mia foto, e quasi sempre me ne sono pentito. Dopo otto anni di viaggio, ho solo circa 200 foto da tutto il mondo. Le foto dei bellissimi luoghi che visiti sono fantastiche e tutto il resto, ma quando torni a casa non saranno molto diverse da quelle che tutti gli altri hanno scattato lì. Le foto con te sono speciali per loro e significheranno molto di più per te se le guardi.
O forse sono solo un millennio narcisistico.

Impara alcune parole della lingua in ogni paese che visiti.
Otterrai più rispetto dalla gente del posto se almeno puoi dire ciao, scusami e grazie. In questa nota, ricorda: se non parli la lingua, è un tuo problema, non il loro. E per favore non iniziare a parlare più forte per essere capito. Prova invece a emulare o usa l’app per tradurre sul tuo telefono.
Porta tappi per le orecchie e maschera per dormire
Viaggiare non favorisce il sonno, che si tratti di russare nei dormitori, uccelli mattinieri, borse di plastica fruscianti o turisti ubriachi che inciampano nel cuore della notte. Anche se non alloggerai negli ostelli, dovrai comunque affrontare il rumore della strada all’esterno, i bar rumorosi nelle vicinanze e le gite notturne scomode. Metti alcuni tappi per le orecchie e una maschera per il sonno nella borsa per migliorare il sonno. Ho usato i telefoni Sleep per bloccare la luce e ascoltare i podcast e li adoro.
Borse Space Saver ti aiuterà ad adattarti di più a uno zaino.
Sono sempre stato interessato ai cubi di imballaggio, fino a quando non ho scoperto le loro versioni sottovuoto! Getti i vestiti, chiudi la busta, quindi arrotolala per espellere tutta l’aria. Posso letteralmente montare il doppio dello zaino nel mio zaino quando li uso! Anche se non vuoi portare più cose nella tua borsa, libera così tanto spazio che se hai urgentemente bisogno di raccogliere le cose, puoi semplicemente lasciar cadere tutto.
Cattura il tramonto ad Angkor Wat

Porta con te alcune carte di debito e di credito.
A volte la tua banca blocca la tua carta, a volte la tua carta non funziona presso un bancomat, a volte puoi persino perderla o rubarla. Porta con te almeno tre carte di debito / credito associate a conti diversi (con denaro al loro interno!). Tienine uno nello zaino, uno nello zaino e uno sul viso.
Certo, è un po ‘paranoico, ma sarai contento di averlo fatto se hai perso accidentalmente la tua carta.

E denaro in contanti
Porto 300 dollari di riserva, che vengono suddivisi in diversi punti, nel mio zaino, nel mio zaino e talvolta nelle mie scarpe, quando sono nervoso, vengo derubato. Ciò significa che nel peggiore dei casi, posso pagare per il cibo, il letto nell’ostello e chiamare la mia famiglia su Skype per ottenere un bonifico urgente fino a quando non mi rimetto in piedi. Sono andato con dollari USA perché è la valuta più comune al mondo ed è facile da cambiare.
Non ritardare la destinazione se non riesci a trovare molte informazioni al riguardo.
Quando ho deciso di vedere se era possibile visitare le Maldive con un budget nel 2014, le informazioni erano così scarse che non ho nemmeno

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*